A Stefano

giugno 1, 2008 § Lascia un commento

Rabbia, 
tanta  rabbia,
Dolore.
Si poteva fare qualcosa per
evitare che quel ragazzo morisse?
Sì, si poteva.
Evitare che una madre sofrisse
così tanto.
Sì, si poteva.
Dare colpa alla fatalità è la via
più semplice all’autoindulgenza,
e da quest’ultima il passo verso
l’indifferenza è breve.
Siamo legati tutti ad un filo,
le nostre azioni provocano cause
ed effetti e non possiamo
rimanere indifferenti.
Qual’è il senso?
Ciò che siamo chiamati a compiere
comporta delle responsabilità
e se vogliamo essere “giusti” non
dobbiamo  mai dimenticarlo.
Ci vuole volontà per non pensare
solo al nostro piccolo bozzolo,
individualisti ed egoisti,
dimenticandoci chi siamo!
Ci vuole forza di volontà!
la cui mancanza è la più
grande delle debolezze.
Se puoi perdonami.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo A Stefano su I miei passi.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: